Fieracavalli: curiosità dalla 118ª fiera internazionale di Verona

A Fieracavalli due serate imperdibili per gli appassionati di arte equestre. Venerdì 11 e sabato 12 novembre, nel ring d’onore del Pala BMW (padiglione 8), va in scena Sensation, il Gala d’Oro diretto da Antonio Giarola. Lo spettacolo, targato Fieracavalli (10-13 novembre), richiama alla Fiera di Verona i grandi nomi internazionali del settore, pronti ad emozionare il pubblico.

Guest star, la violinista Saule Kilaite, il gruppo tedesco Excalibur Horse Show, per la prima volta in Italia con un incredibile numero pirotecnico, Laurent Jahan con il suo asino e Santi Serra Camps con i suoi cavalli in libertà.

In programma anche il volteggio cosacco del Gruppo Aragonas di Bartolo Messina, i campioni italiani di dressage Andrea Giovannini e Salvatore Cusenza, oltre al ritorno di Gino Giuseppe Castellana, vincitore dell’edizione 2013 di Talenti&Cavalli.

E ancora il Gruppo italiano attacchi con il suo carosello, oltre all’Arma della Cavalleria rappresentata dai “Lancieri di Montebello” e, per la prima volta, la fanfara della Polizia a cavallo.

La razza più blasonata del comparto allevatoriale mondiale è tra i protagonisti della 118ª edizione di Fieracavalli, dal 10 al 13 novembre alla Fiera di Verona. Debutta infatti oggi Arabian Horse Gala, il primo show serale interamente dedicato al cavallo arabo. Giovedì 10, il Pala BMW (padiglione 8), dalle ore 21, ospita 40 esemplari dei migliori allevamenti italiani e stranieri impegnati in un programma di spettacoli di arte equestre e gare morfologiche.

Si parte con Franck Boetto e Marco Capelli che spiegano i pregi della razza mostrandone le abitudini e la versatilità. Sotto lo sguardo degli spettatori, inoltre, sono premiati – nelle competizioni di morfologia – i migliori stalloni e fattrici di allevamenti russi, tedeschi, medio orientali, e italiani tra cui il Fontanella Magic Arabians che proprio a Fieracavalli festeggia i 25 anni di attività.

Lo show, della durata di due ore, prosegue con le esibizioni di dressage di Manuela Splendori, i lavori in libertà con Chiara Cutugno e Jessica Pambianchi, fino ai paralleli di Doma Vaquera e al tiro a sei di Mario Ciotti.

Nel corso della rassegna, il cavallo arabo è presente nelle quattro giornate anche all’interno del padiglione 1, con dimostrazioni sul ring dalle 13 alle 14 e dalle 17 alle 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *