Latte, Martina a Bruxelles: subito regolamento su etichettatura e revisione gestione delle crisi a partire dal vincolo del 30% del calo di reddito

latte-calorieIl Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che, nel corso del Consiglio europeo dei ministri dell’agricoltura, che si tiene a Bruxelles, il Ministro Maurizio Martina è intervenuto sulla situazione del mercato del latte riconoscendo lo sforzo della Commissione europea, a seguito della proposta italiana, per la rateizzazione del prelievo per l’ultima campagna. “Ora – ha spiegato il Ministro Martina – è tuttavia necessario compiere concretamente altri passi importanti. In particolare occorre accelerare l’adozione del regolamento 1169 in modo da prevedere un sistema di etichettatura del latte che contenga l’indicazione della provenienza della materia prima. È poi urgente rivedere l’attuale impianto degli strumenti di gestione delle crisi. Lo strumento di stabilizzazione del reddito, attivabile nello sviluppo rurale, potenzialmente molto interessante, non potrà infatti mai decollare se prima non si rimuove il vincolo del 30% del calo di reddito aziendale, poiché non si può aspettare una riduzione simile prima di poter intervenire. Su questi punti – ha concluso il Ministro – ritengo necessario che la commissione elabori presto un agenda d’impegno chiara a partire proprio dalle prossime settimane.