Olio: per la Goccia d’oro buoni numeri grazie all’export cinese

L’Assemblea dei Soci de La Goccia D’Oro S.C.A. riunitasi sotto la Presidenza di Giuseppe Oro, ha approvato il Bilancio di Esercizio 2014. Il Consiglio di amministrazione ha presentato ai Soci risultati soddisfacenti, nonostante le difficoltà della campagna olearia e il calo della produzione che nella Sicilia occidentale si è attestato a quasi il 50% in meno rispetto all’anno precedente. Nel corso dell’anno si segnala una buona vitalità della cooperativa sia sui mercati nazionali che esteri.

Il valore della produzione si attesta a  603.385  euro registrando un +7,8%; il margine operativo si attesta a 63.382 euro registrando un +15,89%; il Fatturato Confezionato si attesta a 482.502 euro registrando un +56% sul 2013. Il risultato ante imposte è di 744 euro mentre le imposte correnti sul reddito di esercizio sono di 4.180 euro. Il risultato di esercizio si attesta a 4.924 euro. In sintesi il valore del fatturato dell’olio confezionato è notevolmente aumentato rispetto allo stesso dato dello scorso esercizio. L’incremento nella misura del 56% del prodotto confezionato è correlato all’incremento dei mercati di riferimento con l’introduzione della linea Feudotto nel mercato cinese.