Via libera dalla Regione al completamento dei lavori della diga Pietrarossa

“ Dopo quasi 30 anni, su iniziativa dell’Assessorato Agricoltura, sono state avviate le procedure per sbloccare i lavori di completamento della diga Pietrarossa”. Lo dice l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici.

“La giunta, a conclusione di una serie di tavoli tecnici che hanno portato al superamento dei rilievi dei diversi rami dell’amministrazione interessati, ha finalmente deliberato il via libera al percorso che porterà alla conclusione dell’opera. Dopo una lunga fase di paralisi decisionale dovuta al ritrovamento di un sito archeologico durante le operazioni di scavo, è stata trovata una soluzione condivisa dai dipartimenti coinvolti  per rendere compatibile la tutela del bene archeologico con l’interesse primario dell’agricoltura siciliana”.

“L’opera consentirà di poter aumentare la superficie irrigata da 6000 a 17.500 ettari, già serviti dalla rete irrigua realizzata a valle della diga che interessa i territori della piana di Catania (Catania, Siracusa e Enna). La giunta regionale ha stabilito di procedere al completamento della diga e di eseguire le attività di indagine sul valore storico-archeologico del sito che prevedono l’allestimento di un polo divulgativo virtuale e la realizzazione delle opere di protezione del bene archeologico. Il Consorzio di Bonifica competente dovrà predisporre con urgenza il progetto preliminare ed individuare le fonti finanziarie necessarie. Si tratta di una grande occasione di crescita per la produzione agricola regionale che terrà conto anche degli interessi di natura culturale”.