Consorzi di bonifica, incontro su emergenza carenza acqua nelle campagne

“Per alleviare lo stato di crisi idrica persistente che sta creando enormi difficoltà alle imprese agricole si è convenuto di immettere le acque di fluenza nei canali di distribuzione in modo da garantire fin dove è possibile, qualche irrigazione di soccorso” . Lo dichiara Giosuè Catania Vice presidente Vicario della CIA a margine dell’incontro che si è svolto ieri nella sede del Consorzio di Bonifica della Piana di Catania, concordato tra il Direttore del Consorzio di

Bonifica della Sicilia Orientale ing. Fabio Bizzini e le organizzazioni professionali CIA, Coldiretti e Confagricoltura.
Dopo una disamina dei problemi più urgenti da affrontare nell’immediato futuro ed un confronto costruttivo su quanto previsto dalla riforma dei Consorzi di bonifica, si è puntata l’attenzione sull’emergenza dettata dal persistente stato di siccità e dalla carenza di acqua invasata che desta forti preoccupazioni per la prossima stagione irrigua.

“Riteniamo – continua Giosuè Catania – che tale servizio di utilizzo delle fluenze invernali debba essere inteso come operazione ordinaria e deve riguardare tutti i canali di distribuzione, sperando sempre in una necessaria ed utile piovosità di cui si sente fortemente il bisogno”.