Crisi degli agrumi, prezzi bassi e virus Tristeza: l’appello della Cia al ministro

Sulla crisi del settore, la Cia-Agricoltori italiani chiede che il ministro Martina vada subito in Sicilia a cercare di risolvere la questione che coinvolge il territorio orientale, in particolare la Piana di Catania tra il versante siracusano e le propaggini degli Erei, colpita duramente da avversità atmosferiche, siccità oltre che dal virus “Tristeza”.

La Cia che ha già sollecitato il ministro in merito alla situazione relativa al settore agrumicolo italiano, portando alla sua attenzione, già alla fine di dicembre, la documentazione prodotta proprio in merito a questo tema, ritiene che vadano accelerati i tempi.

Al momento le problematiche che riguardano il sistema nel complesso si incentrano in particolare sui livelli occupazionali, anche dell’indotto e sull’economia agricola delle imprese a forte rischio.

Quello che si chiede e verrà ribadito oggi, in sede regionale a Palermo, tra Cia-Agricoltori italiani e l’assessorato alle Politiche agricole e alle Attività produttive, è un supporto alla campagna di raccolta con fissazione di un prezzo di mercato un po’ più elevato dei 10 centesimi al kg.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi