“La Cucina dei Monsù nel Regno delle Due Sicilie”: a Palermo si presenta il nuovo libro di Mario Liberto

Si svolgerà venerdì 26 ottobre 2018 alle 17, a Villa Niscemi a Palermo, la presentazione del nuovo libro di Mario Liberto, presidente Arga Sicilia, “La Cucina dei Monsù nel Regno delle Due Sicilie”.

Come dice Carlo Ottaviano, giornalista del Messaggero e direttore del Gambero Rosso: “In un’epoca in cui tutti parliamo di cibo e disquisiamo di impiattamento e abbinamenti, come prima eravamo tutti allenatori della Nazionale di calcio salvo non aver mai dato un calcio a un pallone, il denso saggio di Mario Liberto ci regala parole non banali sulla storia – e le singole storie – del Monsù, la figura che ha molto influito sull’evoluzione del gusto delle famiglie alte del Meridione e a cascata di tutta la società. Ma sarebbe limitativo ridurre la funzione dei Monsieur – francesi o indigeni che fossero – al solo aspetto del gusto e delle tavole gourmet. Del resto, l’autore è sì un appassionato ed esperto gastronomo, ma prima di tutto è un attento studioso dell’agricoltura. Ed ecco che grazie a lui emerge la particolarità del Monsù siciliano e napoletano rispetto agli ‘originali’. Da noi il ruolo viene esaltato dalle difficoltà derivanti dall’ambiente sociale e al contempo dalla ricchezza dei prodotti della campagna. Il cuoco – limitandoci all’aspetto della cucina – ha molti più strumenti del parigrado d’Oltralpe per deliziare gli ospiti, organizzare le stagioni, governare la casa”.

Alla presentazione interverranno Salvino Leone, direttore editoriale Kalòs, Rita Cedrini, antropologa, già docente presso la facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo e di Agrigento; Roberto Lagalla, assessore regionale all’Istruzione e formazione professionale; Mimmo Cicero, chef; Mario Liberto, giornalista e scrittore, autore del libro. Modera Salvo Butera, giornalista.