Ritorna a Ribera “Riberella winter food festival”

Dal 6 al 9 dicembre 2018 la cittadina di Ribera ospita “Riberella Winter Food Festival – Sagra dell’Arancia di Ribera Dop”. Un appuntamento doveroso per la suadente “bionda della Sicilia Occidentale”. Un momento che serve alla promozione del prodotto, ma anche del suo territorio che si snoda lungo il corso del fiume Sosio-Verdura.

La quattro giorni è piena di appuntamenti gastronomici, culturali e sociale, con una parte dedicata anche ad appuntamenti convegnisti. Non mancheranno i laboratori del gusto officiati da chef come Giovanni Montemaggiore, Pasquale Vinci, Gianfranco Dainotti e Damiano Ferraro, con i quali interagirà il gastronomo riberese Martino Ragusa.

Altri Laboratori di cucina creativa saranno a cura di Slow Food Sicilia. Il servizio è stato affidato agli allievi dell’I.I.S.S. “C. A. Vetrano” di Sciacca. Faranno da corollario alle degustazioni le “Casette del Gusto” che animeranno piazza Duomo che con il pagamento di un modesto ticket si potranno degustare le prelibatezze dell’arancia più famosa d’Italia, perfetta come frutta per la consistenza, l’equilibro tra aspro e dolce e l’assenza di semi, ottima per la spremuta, l’arancia di Ribera DOP può anche essere protagonista di eccellenti preparazioni salate.

La parte culturale è messa in evidenza con due convegni: “Turismo Dop: la Via della Zagara e l’Arancia di Ribera” per il 6 dicembre, alle 10.00, con il conduttore televisivo Patrizio Roversi e “Innovazioni in Agrumicoltura” sabato 8 dicembre alle 17.00. A seguire, la scrittrice Cinzia Scaffidi presenterà il suo libro “Che mondo sarebbe – Pubblicità del cibo e modelli sociali”, Slow Food Editore.

Inoltre, per tutto il corso delle quattro giornate ci saranno Walking Tour, visite guidate ai palazzi storici di Ribera, ed Educational tour con l’incredibile spettacolo degli aranci in frutto e le visite alle aziende produttrici e nei siti culturali del territorio.

La nota curiosa è rappresentata da due gare gastronomiche all’insegna delle arance curate da Mirella Cudia dove i partecipanti saranno le signore riberese con “Dolci casalinghi all’arancia” e “Sfingi e aranci’ con una degustazione finale per tutti i presenti.
E non poteva mancare il folklore siciliano con il gruppo “ Poggiodiana”. Sono previsti anche due gare per il miglior cocktail all’arancia, una per barman professionisti e una per studenti delle scuole alberghiere della Sicilia.

Sempre negli aspetti culturali è stata allestita un concorso fotografico e spettacoli musicali, quest’ultimi proposti dagli allievi e dai docenti dell’Istituto Toscanini di Ribera nel corso di tre matinée. A conclusione di ogni giornata, divertimento con Ottoni Animati, i Sikania, i Coraga Band.il trio Bello, Bullo e Grattino e i Cammurria.

Riberella, oltre a essere cultura, gastronomia e anche solidarietà. 50 centesimi di ogni ticket per le consumazioni alle casette del gusto saranno devoluti all’associazione “Il sogno di Gabriel”, il bambino che ha bisogno di un operazione costosissima che sta facendo commuovere l’intera Italia.