Canapa industriale, Selvaggi (Confagricoltura Catania): “Parlamento e Governo debbono dare indicazioni chiare al settore”

“La produzione di canapa industriale rappresenta un settore ormai vasto e che produce lavoro e ricchezza per l’intero comparto agricolo nazionale, in particolar modo meridionale. Per questa ragione è fondamentale che il Parlamento e il Governo indichino, in maniera chiara, quale direzione si vuole prendere. Ne va del futuro di centinaia di famiglie, di lavoratori e di imprenditori”.

Così il presidente di Confagricoltura Catania Giovanni Selvaggi a seguito dello stop odierno al processo parlamentare per regolamentare il settore della canapa industriale e della cannabis light.

“Occorre distinguere e discernere la legislazione in materia di contrasto agli stupefacenti, che certamente deve essere rigida e rigorosa, e la regolamentazione di un settore come quello della canapa industriale e della cannabis light che è ben altra cosa. Si tratta di un comparto fiore all’occhiello della green economy e che vede, solo in alcune Regioni come Sicilia, Campania e Puglia, più di 1000 ettari già coltivati. Proprio in Sicilia potrebbe arrivare un ingente investimento di circa 14 milioni di euro. Non possiamo permettere – ha concluso Selvaggi – che un settore così florido e in espansione possa essere danneggiato dalla mancanza di chiarezza. Auspico che si possa addivenire a una regolamentazione aperta e condivisa in tempi rapidi”.