Ecobonus al 110%, Gadda (Italia Viva): “Estenderlo anche a fabbricati rurali e agriturismi”

“Se si vuole davvero dare una prospettiva di rilancio ai nostri territori e intercettare la sfida della sostenibilità ambientale ed energetica, è fondamentale estendere i benefici dell’articolo 119 del dl Rilancio, che porta l’ecobonus al 110%, anche ai fabbricati rurali connessi all’attività agricola.” Così Maria Chiara Gadda, capogruppo di Italia Viva in commissione agricoltura.

“È molto positivo che si stia ragionando in maggioranza di estendere la misura ad altri ambiti, come terzo settore e seconde case. Si faccia un passo in più, il Paese ha bisogno di ripartire dal rilancio sostenibile dei territori, e in questa emergenza sanitaria abbiamo visto quanto sia strategico avere una agricoltura moderna. – e prosegue – Fino ad oggi il mondo agricolo non ha potuto accedere a queste misure, è un errore non solo perché molti fabbricati sono obsoleti e la presenza ad esempio di coperture in amianto è ancora troppo diffusa. Una riqualificazione degli agriturismi, e delle strutture connesse all’attività agricola, comporterebbe benefici dal punto di vista paesaggistico e in termini di attrattività, specie per quanto riguarda il turismo di prossimità legato alla bellezza e alla riscoperta dei nostri territori rurali, montani o delle aree interne.”