Tutte le sezioni

Il catasto frutticolo sarà presto realtà

“Con il nuovo sistema di identificazione delle parcelle agricole (SIPA) previsto dal Dl Semplificazioni e pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 20 aprile, sarà presto finalizzato il lavoro per l’istituzione del Catasto delle produzioni frutticole nazionali, previsto da un nostro emendamento alla Legge di Bilancio 2019”. Lo dichiara la deputata Maria Marzana (M5S), a margine del question time in commissione Agricoltura a Montecitorio.

“Ringrazio il ministro Patuanelli – prosegue – per aver riconosciuto l’importanza di uno strumento ritenuto strategico per la gestione del potenziale produttivo italiano e, in particolare di quelle colture che per gli elevati volumi di produzione e i calendari di maturazione ridotti o sovrapposti generano periodiche crisi di mercato e indeboliscono sia la competitività del settore che la posizione contrattuale dei produttori e delle loro organizzazioni”.

“I 5 milioni di euro stanziati in Legge di Bilancio, dunque, saranno presto utilizzati per l’introduzione del nuovo catasto delle produzioni frutticole nazionali, attraverso l’emanazione del previsto decreto ministeriale, con la cooperazione di Agea e il coinvolgimento delle associazioni di categoria” conclude.