Tutte le sezioni

Domanda Pac 2021, scadenza prorogata

Prorogata la scadenza per la presentazione Domanda Pac 2021. Lo ha stabilito l’Agea attraverso una circolare del 10 giugno, in precedenza era già stata prorogata.

I termini per la presentazione della domanda unica 2021 da parte degli agricoltori all’Organismo pagatore competente sono i seguenti:

  • la domanda Pac iniziale: la scadenza è prorogata al 25 giugno 2021
  • la domanda di modifica al 12 luglio 2021
  • la comunicazione di ritiro di domanda di aiuto fino al momento della comunicazione dell’irregolarità da parte dell’Organismo pagatore competente
  • la comunicazione di cause di forza maggiore e circostanze eccezionali deve essere presentata entro 10 giorni lavorativi a decorrere dal momento in cui sia possibile procedervi e, comunque, non oltre il 9 giugno 2022 (le comunicazioni riguardanti le domande uniche di pagamento per cui l’Organismo pagatore competente ha autorizzato il pagamento in maniera definitiva sono ritenute irricevibili)
  • La comunicazione di cessione aziende deve essere presentata non oltre il 9 giugno 2022 (le 4Le comunicazioni riguardanti domande uniche di pagamento per cui l’Organismo pagatore competente ha autorizzato il pagamento in maniera definitiva sono ritenute irricevibili)

La domanda unica Pac iniziale può essere presentata con un ritardo di 25 giorni civili successivi rispetto al termine previsto del 25 giugnoe , quindi, fino al 20luglio 2021. In tal caso, l’importo al quale l’agricoltore avrebbe avuto diritto, se avesse inoltrato la domanda in tempo utile, è decurtato dell’1% per ogni giorno lavorativo di ritardo. Inoltre, in caso di richiesta di accesso alla riserva nazionale per l’attribuzione di nuovi titoli o di aumento del valore dei titoli, l’importo corrispondente al quale l’agricoltore avrebbe avuto diritto è decurtato per un importo pari al 3% per ogni giorno lavorativo di ritardo. La domanda iniziale pervenuta oltre il 20 luglio2021 è irricevibile. Le scadenze si applicanoanche ai documenti giustificativi (fatture sementi, cartellini varietali, ecc.), contratti o dichiarazioni,qualora siano determinanti ai fini dell’ammissibilità dell’aiuto richiesto.

Penalizzazioni sono previste anche per i ritardi delle altre domande con modalità analoghe a quelle della domanda unica iniziale:

  • la presentazione delle domande di modifica oltre il termine del 12 luglio 2021, comporta una riduzione dell’1% per giorno lavorativo di ritardo sino al20luglio 2021; tale riduzione si applica a ciascun intervento modificato in aumento. La domandadi modifica pervenuta oltre il termine del 20luglio 2021, vale a dire oltre il termine ultimo per la presentazione tardiva della domanda unica iniziale, è irricevibile.
  • La comunicazione di ritiro di domande di aiuto parziale o totale pervenuta dopo la comunicazione delle irregolarità da parte dell’Organismo pagatore competente sono irricevibili.

Per il trasferimento titoli 2021 il termine ultimo per la presentazione delle domande di trasferimento titoli a valere per la campagna 2021 è il 20 luglio 2021. Le domande pervenute oltre la suddetta scadenza sono irricevibili.