Eurotrainer  

First Conference of the European Ecocycles Society

ecocyclesPalermo – Dal 14 luglio al 4 agosto, presso il polo didattico dell’Università degli Studi di Palermo, si tiene la “First Conference of the European Ecocycles Society”.

Il Prof. Carmelo Dazzi e il Prof. Vincenzo Di Lorenzo del Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo, e il Prof. Sándor Némethy del Károly Róbert University College di Gyöngyös,in Ungheria, sono i coordinatori del programma.

Abbiamo chiesto al Prof. Carmelo Dazzi di spiegarci in cosa consiste il programma Ecocycles.

“Lo sviluppo sostenibile riguarda tutti i settori della nostra esistenza, si tratta di un modello di utilizzo delle risorse che mira a soddisfare i bisogni umani, preservando l’ambiente in modo che queste esigenze possono essere soddisfatte non solo nel presente, ma anche per le generazioni future. Questo corso intensivo si propone di creare una piattaforma educativa internazionale per l’agricoltura, per la produzione di energia rinnovabile sostenibile (con particolare enfasi sulla bio-energia, energia solare, eolica e geotermica), per la tutela dell’ambiente, per l’uso delle risorse naturali e lo sviluppo rurale.

In agricoltura è possibile creare strutture di produzione combinate, che includono l’uso delle foreste bio-energia  e come filtri biologici, l’applicazione di acque reflue biologicamente pulite, esenti da metalli pesanti, come nutrienti colture attraverso l’irrigazione e l’uso di fanghi di acque reflue e dei rifiuti organici fermentabili per la produzione di bio-gas.

Secondo le esperienze internazionali degli organizzatori, le aree agricole, l’agroindustria e gli insediamenti connessi offrono un’opportunità unica di costruire cicli ecologici completi emotivare gli agricoltori a convertire i loro terreni alla produzione agricola biologica, al fine di tutelare l’ambiente, acquisire vantaggi competitivi sul mercato e migliorare l’economia. Il programma ha un grande approccio interdisciplinare, contribuisce in modo sostanziale allo sviluppo del curriculum delle istituzioni partecipanti, aumenta la collaborazione per lo sviluppo di diplomi comuni in materia di gestione ambientale, favorisce lo sviluppo regionale, la gestione delle risorse naturali e delle aree connesse. Studenti provenienti dalle Università partecipanti, saranno presenti  a lezioni, seminari, esercitazioni di laboratorio e sul campo in cui le applicazioni di GIS (Geographic
Information Systems) svolgeranno un ruolo importante. Come location di svolgimento del programma è stata scelta la città di Palermo, in Italia, strategicamente ben posizionata, vicino a parchi nazionali, luoghi storici, turismo e tempo libero. Anche la scelta della location per il programma intensivo è molto appropriata perché all’interno di una zona caratterizzata da un numero elevatodi diversi contesti geografici che possono essere studiati. Il Karoly Robert University College e l’Università di Palermo sono specializzate in agricoltura, nella gestione ambientale, in viticoltura ed enologia, in sviluppo rurale ed economia della gestione, e costituiscono un’ottimo punto di partenza, in termini di competenze di base e di strutture tecniche e di ricerca (centri di formazione, laboratori di ricerca, Istituti coinvolti nel campo dell’istruzione).

I risultati attesi sono circa 100 lezioni, preparate in inglese in formato PowerPoint, un sito web interattivo collegato alle pagine iniziali delle università partecipanti, dove tutti queste lezioni saranno disponibili, un programma manuale per ogni anno, la formazione di programmi comuni di formazione brevi tra i soggetti partecipanti, al fine di consentire la costruzione di Corsi di Laurea congiunti, la costruzione di banche dati GIS per l’educazione in Scienze Ambientali e delle aree per lo sviluppo dell’e-learning correlate a programmi in inglese. Inoltre, gli studenti acquisiranno un approccio olistico, interdisciplinare e un approccio internazionale ai summenzionati settori chiave dello sviluppo sostenibile. È previsto un aumento sostanziale della mobilità di studenti e personale docente tra le università partecipanti. Gli studenti conseguiranno 8 crediti ECTS al completamento, con successo, dei loro studi nel programma Ecocycles.”

Le Istituzioni partecipanti sono:

 

1.   Károly Róbert University College, Gyöngyös, Hungary (istituzione di coordinamento)

2.   Eszterházy Károly University College, Eger, Hungary

3.   University of Gothenburg, Sweden

4.   Swedish University of Agricultural Sciences, Alnarp, Sweden

5.   University of Pannonia, Veszprém, Hungary

6.   Eötvös Loránd University of Sciences, Budapest, Hungary

7.   Szent István University, Gödöllő, Hungary

8.   College of Nyíregyháza, Hungary

9.   Plant Protection Institute Centre for Agricultural Research Hungarian Academy of Sciences Hungary

10. Minisry of Agriculture and Rural Development, Plant Protection Services, Hungary

11. Comenius University, Bratislava, Slovakia

12. University of Agriculture, Nitra, Slovakia

13. Dresden University of Applied Sciences, Germany

14. University of Szczecin, Poland

15. University of Gdansk, Poland

16. The State School of Higher Professional Education in Elbląg, Poland

17. University College of Tourism and Ecology, Sucha Beskidzka, Poland

18. University of Torino, Italy

19. University of Bologna, Italy

20. University of Udine, Italy

21. University of Palermo, Italy

22. Ecole des Métiers de l’Environnement, Bruz, France

23. Universitat Rovira i Virgili, Tarragona, Spain

24. Weizmann Institute of Science, Plant Sciences, Rehovot, Israel

25. Binary Analytical Consultants, Raleigh, NC, USA

26. University of British Columbia, Department of Civil Engineering, Vancouver, Canada

 

I professori coinvolti nel programma della “First Conference of the European Ecocycles Society” saranno:

1.    Ádám, Dóra Judit (DJA)

2.    Akpokodje, Enuvie G. (ENA)

3.    Alberti, Giorgio (GA)

4.    Babocsay, Gergely (GB)

5.    Baják, Imre (IB)

6.    Bakos, Réka (REB)

7.    Báló, Borbála (BOB)

8.    Basky, Zsuzsa (ZsBA)

9.    Barócsi, Zoltán (ZB)

10.  Bittsánszky, András (AB)

11.  Bolalek, Jerzy (JB)

12.  Bolalek, Radoslaw (RB)

13.  Bornmalm, Lennart (LEB)

14.  Cato, Ingemar (IC)

15.  Censi, Paolo (PCE)

16.  Columba, Pietro (PCO)

17.  Comparetti, Antonio (ACO)

18.  Csáfor, Hajnalka (HCs)

19.  Csapó, János (JCs)

20.  Csavdári, Alexandra (ACs)

21.  Dazzi, Carmelo (CAD)

22.  Di Lorenzo, Rosario (RDL)

23.  Dinya, László (LD)

24.  Domokos, Endre (ED)

25.  Emanuelsson, Urban (UE)

26.  Ericson, Kerstin (KE)

27.  Fodor, László (LF)

28.  Gergely, Sándor (SAG)

29.  Gressel, Jonathan (JGR)

30.  Gristina, Luciano (LGR)

31.  Grzybowski, Waldemar (WG)

32.  Hágen, István Zsombor (IZH)

33.  Havasi, Bálint (BH)

34.  Husberg, Erik (EHU)

35.  Jolánkai, Márton (MJ)

36.  Jurecska, Laura (LJ)

37.  Kepli, Lajos (LK)

38.  Kőmíves, Tamás (TK)

39.  Kovács, Gyöngyi (GyK)

40.  Kovács, Tibor (TIK)

41.  LaGalla, Roberto (RLG)

42.  Lagerquist, Bosse (BOL)

43.  Lewandowska, Anita (ALE)

44.  Lewandowski, Marcin (ML)

45.  Li, Loretta Y. (LLI)

46.  Liljebladh, Bengt (BL)

47.  Lindqvist, Sven (SL)

48.  Lintnerová, Otilia (OL)

49.  Lo Papa, Giuseppe (GLP)

50.  Mas, Albert (AM)

51.  Mattsson, Jan Erik (JEM)

52.  Molnár, Gábor (GM)

53.  Nagymarosy, András (AN)

54.  Németh, Tamás (TN)

55.  Némethy, Sándor (SN)

56.  Novara, Agata (AGN)

57.  Novello, Vittorino (VN)

58.  Olvmo, Mats (MO)

59.  Osadczuk, Andrzej (AO)

60.  Osadczuk, Krystyna (KO)

61.  Otepka, Pavol (POT)

62.  Parello, Franco (FPA)

63.  Pasierbek, Tomasz (TPA)

64.  Peterlunger, Enrico (EP)

65.  Pisciotta, Antonino (API)

66.  Provenzano, Giuseppe (GPR)

67.  Radványi, Zsolt (ZsR)

68.  Rédey, Ákos (AR)

69.  Réthy, István (IR)

70.  Rovner, Irvin (IRO)

71.  Ruggieri, Giovanni (GRU)

72.  Sarno, Mauro (MSA)

73.  Schroeder, Fritz-Gerald (FGS)

74.  Seres, Anikó (ANS)

75.  Stevens, Rodney (RS)

76.  Stigh, Jimmy (JS)

77.  Svensson, Sven-Erik (SES)

78.  Száraz, Dénes (DSz)

79.  Takács, István (IT)

80.  Takácsné Katalin, György (TGK)

81.  Törcsvári, Zsolt (ZsT)

82.  Urbán, Csilla (CsU)

83.  Yaacoby, Tuvia (TYA)

84.  Walther, Alexander (AWA)

 

Giuseppe Morello

© RIPRODUZIONE RISERVATA