Eurotrainer  

Fieragricola sostenibile anche sui trasporti

La 111ª edizione di Fieragricola sposa la sostenibilità anche sui trasporti. Chi desidera raggiungere Verona durante la rassegna dedicata al settore primario, in programma dal 6 al 9 febbraio, potrà contare su alcune agevolazioni. «Fieragricola è una manifestazione internazionale in grado di calamitare oltre 130mila visitatori – dichiara il presidente di Veronafiere, Ettore Riello –. Parlando di agricoltura e sostenibilità, come ente fieristico non potevamo non promuovere anche gli aspetti legati ai trasporti, con riferimento all’economicità e alla riduzione dell’impatto ambientale. È questa la filosofia che Veronafiere porta avanti anche su altre manifestazioni, nella consapevolezza di svolgere un servizio ulteriore per espositori e visitatori».
Veronafiere ha stipulato infatti accordi con Meridiana, Trenitalia e DB Bahn, le ferrovie tedesche. Le procedure e tutte le indicazioni si trovano sul sito www.fieragricola.it. Meridiana assicura il 20% di sconto rispetto alle tariffe ordinarie sui voli di andata e ritorno tra il 3 e l’11 febbraio 2014. La promozione è valida sui voli con destinazione e provenienza Verona da Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Chisinau, Kiev e Tirana. Anche Trenitalia, in forza dell’accordo siglato con Veronafiere, allo scopo di migliorare l’accoglienza dei visitatori diretti alle manifestazioni fieristiche e di promuovere il treno, quale mezzo rapido, confortevole e sostenibile per l’ambiente, offre agevolazioni a espositori e visitatori di Fieragricola, sui viaggi compresi tra il 5 e il 9 febbraio. Le riduzioni sono previste sia sul viaggio che sull’ingresso in fiera (10 euro anziché 15). Sostenibilità anche per i viaggi dalla Germania, che rappresentano un bacino importante di visitatori per Fieragricola, grazie alla partnership sottoscritta da Veronafiere con DB Bahn, la rete ferroviaria tedesca, per favorire il trasporto in treno. Garantiti il minor costo e un minor impatto ambientale rispetto ad altri mezzi di trasporto.