Eurotrainer  

Il decreto del “fare” dà ossigeno alle colture in serra


220px-Serra_str

L’articolo 6 del decreto del “fare” detta le norme per la diminuzione delle accise per i carburati per le colture protette. Infatti dal primo agosto 2013, fino al 31 dicembre 2015, l’accisa prevista per tutti i prodotti petroliferi destinati agli usi agricoli, pari al 22% di quella ordinaria, verrà ridotta a 25 euro per 1.000 litri, a condizione che i richiedenti siano serricoltori per i quali l’attività imprenditoriale agricola costituisce l’esclusivo o comunque il prevalente fattore produttivo. La norma circoscrive dunque il vantaggio ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali. Inoltre, tra le misure riservate alle imprese, il decreto introduce una norma che, attraverso il potenziamento del Fondo centrale di garanzia, consente l’accesso al credito a una più ampia platea di piccole e medie imprese (Pmi), semplificando i criteri di valutazione. Una disposizione che secondo le stime del Governo permetterà di attivare prestiti aggiuntivi per circa 50 miliardi di euro.