Eurotrainer  

Castiglione: produzione di olio punti su qualità, sfrutteremo i nuovi strumenti europei

“L’olio rientra tra le grandi eccellenze del ‘Made in Italy’. La qualità, per le nostre produzioni, resta un tema imprescindibile, sul quale non possiamo abbassare la guardia. Saremo quindi in grado di competere sui mercati internazionali solo se eleviamo il livello qualitativo del prodotto. Purtroppo gli ultimi dati ci dicono che quest’anno ci troveremo davanti ad alcune difficoltà oggettive nella produzione oleicola, dovuti a particolari condizioni atmosferiche che si sono verificate nel nostro Paese. Affronteremo ogni questione e lo faremo in tempi celeri”.

Così il Sottosegretario di Stato alle Politiche agricole alimentari e forestali, Giuseppe Castiglione, intervenendo alla conferenza stampa “Olio: stime produttive” che si è tenuta presso la Sala Cavour del Mipaaf.

“Nell’ambito della nuova programmazione europea – ha aggiunto Castiglione – avremo diversi strumenti a nostra disposizione, che in passato hanno funzionato, per favorire la crescita del settore oleicolo. Dovremo essere in grado di sfruttarli e di utilizzare adeguatamente le risorse. Così come dovremo portare avanti un programma di educazione per i giovani, portando l’olio nelle scuole e facendo conoscere questo straordinario prodotto. La lotta alla contraffazione, inoltre, è un altro fronte sul quale continueremo con tenacia a batterci per garantire la qualità e l’eccellenza del Made in Italy e del nostro olio”.