Eurotrainer  

Crisi irrigua a Catania e Siracusa. Barbagallo e Marziano: da Commissione Ars risposte importanti per gli agricoltori

“Bisogna ottimizzare la gestione e l’utilizzo del personale dei Consorzi di Bonifica delle province di Catania e Siracusa: è inaccettabile che gli agricoltori continuino a pagare per un servizio che non ricevono, o ricevono solo in parte”. Lo ha detto Anthony Barbagallo, deputato regionale del PD, che questa mattina ha partecipato ai lavori della commissione Attività Produttive all’Ars dove si è tenuta una audizione in merito alla crisi irrigua nel Catanese e nel Siracusano.

In commissione sono intervenuti amministratori locali e rappresentanti dei comitati spontanei degli agricoltori, che hanno evidenziato i problemi gestionali dei Consorzi di Bonifica ed hanno evidenziato come la stagione irrigua, che dovrebbe andare da maggio a settembre, sia stata caratterizzata da interruzioni del servizio dovute ad interventi di manutenzione, con la distribuzione dell’acqua che in alcuni casi è iniziata a fine luglio.

Soddisfatto per l’esito dell’audizione il presidente della commissione Attività produttive Bruno Marziano: “sono state individuate soluzioni per questioni importanti come lo sblocco di un’opera essenziale, cioè il canale di collegamento con l’invaso Pizzillo, e il completamento della Diga Pietrarossa i cui lavori sono stati fermati per motivi amministrativi e burocratici ad un passo dalla conclusione: con un decreto del presidente della Regione sarà ora possibile completarli”.