Fondazione Res: “Segnali positivi per l’agricoltura”

“CongiunturaRes”, Osservatorio congiunturale della Fondazione Res, vede “segnali positivi” per l’agricoltura e la pesca in Sicilia. Secondo le analisi effettuate dalla Fondazione Res, infatti,  nel settore primario si assiste a dinamiche che “sembrano compensare in termini di prezzo e valore aggiunto le difficoltà climatiche degli ultimi mesi. I dati
ufficiali sull’occupazione nel settore confermano, attraverso variazioni tendenziali trimestrali crescenti,
una maggiore intensità di uso del fattore lavoro nel settore. È interessante notare che questo dato
segnala una positiva controtendenza rispetto alla media nazionale”

In particolare, si legge nel rapporto, presentato nei giorni scorsi a Palermo,  che “l’aumento dei prezzi dei prodotti agricoli e ortofrutticoli (stimato dall’ISTAT nell’ordine del 10%) è stato in parte compensato sui mercati finali dalla meno marcata crescita dei costi di trasporto, assicurando sufficienti margini di redditività alle imprese del settore. La crescita del valore aggiunto appare sempre più legata all’integrazione del settore primario nella filiera agroindustriale, come evidenziano anche i successi in termini di commercio estero”.