Psr Sicilia, sbloccati 80 milioni della misura 10.1b. Coldiretti: “Oltre 2.900 aziende a lavoro in maniera sostenibile”

“La Sicilia sempre più green. Grazie al finanziamento di circa 80 milioni di euro relativo ad una misura del Programma di Sviluppo rurale (la 10.1b), oltre 2.900 aziende potranno continuare a lavorare in maniera sostenibile ed avere delle risorse economiche che in questo periodo sono determinanti per la sopravvivenza stessa delle imprese”. Lo afferma Coldiretti Sicilia che ha sostenuto fortemente  le azioni necessarie nelle  sedi istituzionali affinché si giungesse allo sblocco delle somme attese da due anni che riguardano principalmente il comparto vitivinicolo.

“La scelta degli imprenditori che hanno aderito a questa misura – commenta Francesco Ferreri, presidente regionale Coldiretti  – è stata chiara: produrre in maniera sostenibile con un efficace  e determinante beneficio per tutta la Regione. Di fronte a questa preferenza i ritardi dei pagamenti  rischiavano di vanificare tutti gli investimenti compiuti e per questo il nostro lavoro è stato  massimo e continuo, fino al risultato”.

Gli ettari interessati a questi fondi  sono oltre 56 mila  e ciò rappresenta un ulteriore importante passo per continuare a mantenere il primato come Regione green.