Eurotrainer  

Con il sostegno del governo sarà abbandonata la pratica dell’abbattimento dei pulcini maschi delle ovaiole

“Entro il 31 dicembre 2026, l’Italia dovrà adeguarsi al regolamento europeo relativo alla protezione degli animali durante l’abbattimento con cui si vieterà l’uccisione di pulcini maschi delle galline ovaiole. Ciò avverrà attraverso l’utilizzo di strumenti per il sessaggio degli embrioni ‘in ovo’ per identificare il sesso del pulcino prima della schiusa, così da eliminare le uova che contengano pulcini maschi o di altre tecnologie innovative che offrano una valida alternativa. Per accompagnare le nostre imprese in questa innovazione di civiltà, che risponde peraltro alle esigenze dei consumatori moderni sempre più sensibili a queste tematiche, abbiamo impegnato il Governo a sostenere economicamente l’acquisto dei macchinari”. Lo dichiara la deputata Francesca Galizia (M5S), prima firmataria dell’emendamento ‘salva pulcini’ e relatrice della Legge di delegazione europea approvata in prima lettura oggi alla Camera dei Deputati.

“La crudele pratica di abbattere i pulcini sarà vietata in Francia e in Germania già dal prossimo anno e credo che l’Italia debba essere al fianco di questi Stati in una scelta etica e di civiltà – prosegue – Ogni anno vengono abbattuti 40 milioni di pulcini, con pratiche che poco sembrano conciliarsi con la sostenibilità. Ringrazio le associazioni di categoria Assoavi e Unaitalia e le associazioni animaliste che si sono fatte portavoce dei questa problematica Animal Equality e Lav”.

“Risparmiare tanti pulcini da morte certa e crudele è certamente un passo infinitamente piccolo in un mondo che nel post pandemia ha tante cose da risistemare – aggiunge – ma le nostre imprese devono essere accompagnate verso le esigenze che il mercato richiede con sempre più insistenza: maggiore sostenibilità e sensibilità al mondo animale. Per questo avranno tempo e risorse ma una strada già tracciata da seguire con convinzione”.

“Del resto, il patrono d’Italia è pur sempre San Francesco che diceva ‘Se avete uomini che escluderanno una qualsiasi delle creature di Dio dal rifugio della compassione e della pietà, avrete uomini che trattano nello stesso modo i simili’” conclude.