Eurotrainer  

Parco dell’Etna, tavolo permanente dell’agricoltura



Seconda tappa per il Forum del Parco, l’organismo rappresentativo del territorio creato per svolgere  attività di confronto, scambio di esperienze e proposte in tutte le politiche ed azioni del Parco dell’Etna.  Dopo la nascita, il 29 maggio scorso, del tavolo tematico delle associazioni ambientaliste e di volontariato, è adesso la volta della riunione istitutiva del tavolo permanente per l’agricoltura, in  programma venerdì 5 luglio prossimo alle ore 9,30 presso la sede dell’ Ente, l’ex Monastero Benedettino di San Nicolò La Rena a Nicolosi (via del  Convento 45).
“La nostra area protetta ha una vocazione naturale per l’agricoltura, un’attività da sempre fondamentale per le genti etnee – ha scritto la presidente Marisa Mazzaglia nella sua lettera d’invito –  Vogliamo lavorare a fondo per farla tornare ad essere strumento di sviluppo ed  opportunità economica per il territorio e per i produttori, cercando in  collaborazione con la Regione, l’Azienda Foreste, i sindacati, le  associazioni e i privati tutte le strade necessarie per attivare risorse e  forme di incentivazione per i produttori. Dobbiamo fare tutto il possibile per un rilancio vero dell’agricoltura nel Parco e per far sì che i suoi straordinari prodotti tornino ad essere fonte di occupazione  e di reddito”.
E’ stato invitato a partecipare Dario Cartabellotta, assessore regionale alle Risorse Agricole e Alimentari, insieme al capo della segreteria tecnica dell’assessorato Mario Candore e al responsabile delle SOAT (Sezioni Operative) Calogero Ferrantello, i quali hanno già partecipato alle riunioni preparatorie del Forum.