Eurotrainer  

Pasta italiana, De Girolamo: uno dei comparti di maggiore eccellenza

“La filiera della pasta italiana rappresenta uno dei comparti di maggiore eccellenza del patrimonio agroalimentare del nostro Paese, essendo capace di trasmettere al meglio la qualità delle produzioni nazionali, che nasce dalla straordinaria capacità dei nostri produttori di coniugare tradizione e saper fare”.

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo, che prosegue: “La  produzione di pasta nazionale si aggira intorno ai 3,32 milioni di tonnellate, per un valore di produzione lorda stimabile di circa 4,6 miliardi di euro. Circa 1,8 milioni di tonnellate vengono destinate all’esportazione, per un valore che si aggira intorno a circa 2 miliardi di euro. In questa difficile congiuntura economica, la pasta rimane uno dei pochi settori che fanno registrare incrementi positivi di export. Un risultato che si spiega anche nella qualità del prodotto finito, frutto della maestria e dell’esperienza delle aziende del settore rispetto ai processi produttivi utilizzati per la realizzazione del prodotto ‘pasta’”.

“Allo stesso tempo è necessario agire attivandosi in modo congiunto, tutti insieme, per cercare soluzioni, anche nell’ambito della Politica agricola comune, per recuperare e incentivare nel nostro Paese quell’importante patrimonio legato alla produzione del grano duro”.