Eurotrainer  

Sol&Agrifood, le novità del 2014

Aumentano di anno in anno le richieste per esporre a Sol&Agrifood, la Rassegna internazionale dell’agroalimentare di qualità (www.solagrifood.com ), in programma dal 6 al 9 aprile 2014 in concomitanza con Vinitaly ed Enolitech, e crescono in maniera significativa le presenze estere, che quest’anno vedono Grecia, Argentina, Croazia e Marocco quali special guest per l’olio extravergine di oliva. La selezione delle aziende è comunque molto stretta, per mantenere alto il livello dell’offerta. Numerose le novità dell’edizione 2014. Innanzitutto la divisione del padiglione C che ospita la rassegna in tre macroaree distintive delle merceologie presentate: area food, area birre e area olio extravergine di oliva, create per migliorare l ‘esperienza degustativa dei visitatori professionali presso gli stand. Nuova la Sala Polifunzionale dove si svolgono le iniziative di degustazione per buyer e operatori e i convegni. Dedicate ai buyer esteri e ai giornalisti stranieri le degustazioni “Find the fake”, organizzate in collaborazione con Unaprol da lunedì 7 al pomeriggi o di mercoledì 9: si tratta di appuntamenti di degustazione pensati come mini corsi per insegna re a riconoscere i difetti degli oli.

L’obiettivo è quello di insegnare a capire quali caratteristiche “non deve avere” un olio di qualità, così da far crescere la cultura di un prodotto che ha sempre più estimatori nel mondo, ma che subisce frodi e sofisticazioni che penalizzano produttori e consumatori. Per definire invece lo standard di qualità, cioè “come devono essere” gli oli extravergine di oliva, viene organizzato, sempre per i buyer provenienti dall’estero, un walk around tasting degli oli premiati al concorso Sol d’Oro. Sempre dedicata ai buyer esteri, per far crescere i n loro la consapevolezza del valore intrinseco delle produzioni alimentari italiane, anche il convegno inaugurale di Sol&Agrifood – in programma lunedì 7 aprile alle ore 11.00 –, che pro pone il tema “Come comunicare la sicurezza alimentare nell’olio e nei prodotti agroalimentari”, organizzato in collaborazione con Unaprol.

Per gli incontri b2b ritorna per l’olio il Gdo Buye rs’ Club e viene inaugurato il nuovo b2b in modalità “walk around” per favorire ulteriormente l ’incontro anche tra offerta e domanda di prodotti food. Ulteriormente potenziato l’incoming di trader da US A, Cina, Giappone, Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna Russia, India, Estremo Oriente, Slovenia, Croazia, Romania, Bulgaria, Australia, America Centrale e America Latina, Messico, Tunisia, Egitto, Libano e Giordania. Tra le merceologie presenti, che vanno dalla pasta ai salumi, dalle specialità dolciarie ai formaggi, dai mieli alle salse, grande spazio alle birre artigianali, con due aree dedicate: la prima come lo scorso anno, viene gestita da Assobirra per la presentazione dei prodotti dei migliori birrifici artigianali; l’altra accoglie birrifici italiani conosciuti sul territorio nazionale ma anche all’estero, oltre a produttori provenienti da Repubblica Ceca e Malta.

Visto il grande successo degli anni scorsi, vengono confermate le attività proposte con i Food&EVO tasting e i cooking show nell’Area Agorà, durante i quali un produttore coadiuvato da uno chef presenta e “racconta” il proprio prodot to. Caffè e grappa trovano il loro focus nell’Area Sens oriale gestita dal Centro Studi Assaggiatori che, oltre al Coffee Experience e al Grappa Tasting , ospita per la seconda volta i Narratori del Gusto, che quest’anno come special guest insieme ai passiti presentano gli aceti balsamici di Modena. Altra novità del 2014 è il Ristorante Goloso, che d iventa bio, con l’offerta di cibi e vini prodotti con metodo biologico per una pausa pranzo all’inseg na della qualità.

Nel 2013 la superficie netta occupata da Sol&Agrifo od è stata di quasi 12.600 metri quadrati; oltre 350 gli espositori, provenienti anche da Turchia, Algeria e Croazia. Più di 60.400 visitatori, dei quali circa 12.600 dall’estero.