Eurotrainer  

Sicilialleva 2015: zootecnia, sapori e tradizioni

Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 aprile 2015 il comune di Alia ospita la tradizionale manifestazione zootecnica “SICILIALLEVA 2015”.

La kermesse nasce con l’intento di valorizzare il comparto zootecnico siciliano, volendo offrire agli operatori e non solo, uno strumento di promozione nonché un’efficace vetrina commerciale.

Alla manifestazione partecipano la Provincia Regionale di Palermo, la Regione Sicilia, l’Unione dei Comuni della Valle del Torto e del Feudo, nonché Associazioni qualificate del settore, come l’Associazione Regionale Allevatori Sicilia, l’Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia, l’Istituto sperimentale Zooprofilattico per la Sicilia e l’ANACLI, Associazione Nazionale Charolaise Limousine Italiana, ecc.

Nel corso della manifestazione si distinguono diverse aree di intervento. Quella di primaria rilevanza è la mostra zootecnica, la quale ospita alcune tra le razze più nobili e pregiate del panorama zootecnico nazionale, oltre che quelle autoctone. Altro punto di forza della fiera è rappresentato dall’esposizione dei prodotti dell’artigianato del territorio e dagli stand agroalimentari, i quali permettono al consumatore di accedere e conoscere la qualità dei prodotti locali e la loro bontà.

La fiera è accompagnata da momenti di studio ed analisi, introdotti nel convegno di apertura da esperti del settore, i quali permettono di affrontare e comprendere le problematiche del comparto e apprendere le innovazioni tecnologiche del settore, rappresentando lo stesso oggi uno strumento di valorizzazione e volano di opportunità lavorative.

Migliorata nelle sue varie fasi, oggi la manifestazione rappresenta una degli eventi di eccellenza del settore, permettendo anche ai visitatori di accedere e scoprire le bellezze artistiche ed archeologiche del territorio e scoprire un territorio ancora ricco di tradizioni. L’obiettivo ambizioso è quello di potenziare l’attrattiva turistica dell’entroterra siciliano, che unisca gli aspetti culturali, ambientali ed enogastronomici sia per rispondere a una domanda sempre più esigente del visitatore che per accrescere le occasioni di crescita e sviluppo economico.

Nell’ambito della manifestazione la Soat di Lercara Friddi e l’Istituto per i Servizi Alberghieri e il comune di Alia organizzano due giornate informative.

La prima, giorno 23, sulla fitoalimurgia, le piante della sopravvivenza, mentre il giorno 24 l’utilizzo delle carni autoctone e loro valorizzazione. I convegni si svolgeranno presso il medesimo Istituto di contrada Chianchitelli con inizio alle ore 11,00.