Eurotrainer  

Arancio (Pd): accordo con il Marocco penalizza aziende siciliane, il Governo solleciti applicazione misure di salvaguardia

“E’ indispensabile che il governo regionale lanci l’allarme sulle conseguenze destabilizzanti e penalizzanti per l’agricoltura, dell’accordo tra Unione Europea e Marocco che ha introdotto misure di liberalizzazione del commercio di prodotti agricoli e della pesca”. Lo dice Giuseppe Arancio, parlamentare regionale PD ,che sull’argomento ha sottoscritto una mozione firmata anche dal presidente del gruppo parlamentare Alice Anselmo e dai parlamentari PD Nello Dipasquale e Valeria Sudano.

“Pur non sottovalutando il fine di rafforzare il dialogo e la cooperazione con i Paesi della sponda meridionale del Mediterraneo, che risponde alla necessità di stabilizzare politicamente l’area a vantaggio della sicurezza in tutta Europa, – sottolinea – non possiamo sottovalutare l’inevitabile contraccolpo negativo che subito dalle nostre aziende agricole già duramente provate dai costi di produzione. E’ indispensabile – conclude – adottare tutte le iniziative necessarie alla difesa dell’agricoltura siciliana sollecitando il Governo nazionale ad avanzare richiesta per l’applicazione delle misure di salvaguardia previste dall’Accordo euro mediterraneo stipulato col Marocco”