Nel 2019 assumere donne costerà di meno

Il Decreto ministeriale 28 novembre 2018, n. 420 del Ministero del Lavoro inerente il “tasso di disparità uomo-donna – Settori e professioni per il 2019”, prevede che se si supera almeno del 25 per cento la disparità media uomo-donna, sulla base delle elaborazioni effettuate dall’lstat in relazione alla media annua del 2017 consente l’assunzione con uno sgravio contributivo del 50%, da dodici a diciotto mesi.

L’agevolazione è prevista anche per chi assume personale femminile nel 2019 nei settori agricoli, forestali e zootecnici. Infatti, tra i settori in cui il divario tra uomini e donne è più alto del 25% nel 2017 c’è anche l’agricoltura, con 25,9 donne impiegate contro 74,1 maschi ogni cento lavori, un dato che porta il tasso di disparità uomo-donna al 48,1%.

Quindi, nel 2019 che assume una donna in un’azienda agricola costerà meno. In questi casi infatti si può applicare la riduzione dei contributi per le nuove assunzioni in base alla legge 92 del 2012.