Censimento delle guide naturalistiche, ambientali ed escursionistiche siciliane

Manlio Messina Assessore regionale al turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana, attraverso una nota ha annunciato il censimento delle guide naturalistiche, ambientali ed escursionistiche che operano in Sicilia. Uno strumento a garanzia delle “guide naturalistiche, ambientali ed escursionistiche”. Dopo mesi difficili per il turismo causati dal blocco della pandemia, l’introduzione dell’elenco per può essere un volano per gli addetti ai lavori e per il rilancio del turismo nell’isola.

Per l’assessore Messina: “Un elenco delle guide naturalistiche, ambientali ed escursionistiche abilitate e iscritte all’albo, che operano sul territorio regionale, distinto per categorie, che esercitano in Sicilia. È questo l’obiettivo che ci siamo dati con un decreto ad hoc dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo per mettere finalmente ordine al settore e che consentirà di programmare un aggiornamento periodico degli iscritti. Si tratta di un provvedimento fondamentale per il settore, frutto di un dialogo avviato con le due principali associazioni di categoria, Aigae e Federescursionismo, che permetterà a molti professionisti siciliani di essere censiti dall’assessorato e di poter accedere a eventuali interventi di sostegno in un periodo di grave crisi del settore qual è quello che stiamo vivendo. Le domande vanno presentate, attraverso l’apposito modulo, all’assessorato regionale al Turismo via posta oppure via Pec all’indirizzo dipartimento.turismo@certmail.regione.sicilia.it, indicando nell’oggetto iscrizione elenco ricognitivo delle guide ambientali, escursionistiche, naturalistiche. Questo è un percorso che si allinea a quello già avviato per le guide turistiche, e le altre varie guide con determinate caratteristiche, che accompagnano e illustrano ai tanti turisti e non le bellezze culturali e monumentali della Sicilia. Dopo anni di totale confusione e mancanza di regolamentazione, è pubblicato l’elenco ufficiale, un passo importante per mettere ordine in un ambito che ha vissuto anni di totale abusivismo e ingestibilità. Una condizione di debolezza, per tutti coloro che nel corso degli anni hanno cercato di lavorare onestamente e si sono sentiti persi in mezzo a tanti che hanno approfittato delle mancanze della Regione, che per tanti anni non si è mossa in tempi rapidi per mettere ordine nel settore”.

Per Carmelo Nicoloso, guida ambientalistica e dirigente del LAGAP nazionale: “L’elenco proposto dall’Assessore Messina, è il primo passo che ci porterà alla costituzione di un vero Ordine delle Guide. Ad oggi non esiste nessun Albo o Ordine, mentre, presso il MISE (Ministero dello sviluppo Economico) è presente soltanto un elenco, previsto dalla Legge n. 4/2013. Le associazioni riconosciute ad oggi sono: Aigae, Federescursionismo e Lagap. L’iscrizione all’elenco può avvenire dopo una formazione, che può essere espletata dalle tre associazioni in grado di fare assumere quelle competenze tecniche e scientifiche per garantire ai fruitori dell’ambiente di potere muoversi in sicurezza”.