Campionato nazionale di potatura dell’olivo allevato a vaso policonico, vince Marco Lanciotti

Il marchigiano Marco Lanciotti, con il punteggio di 55,8, ha vinto il campionato nazionale di potatura allevato a vaso policonico “Forbici d’oro 2019; al secondo posto si è classificato Luigi Auletta della Basilicata, mentre al terzo posto è arrivato l”altro marchigiano Gian Marco Di Cecco.

Per la Sicilia, Umberto Lo Prinzi conpunti 40,7 si classificato al 47 posto, mentre al 51 posto troviamo Antonino Franco e a seguire Stefano Tomasino.
Le abbondanti precipitazioni, alternati a squarci di sole, non hanno intimorito i sessanta concorrenti, armati di seghetti, svettatoi e forbici, tutti selezionati nelle 17 regioni italiane, sono arrivati nella splendida cittadina di Corato (Ba) per contendersi il primato.

Il campionato Nazionale di potatura dell’olivo, arrivato alla 17° edizione è organizzato dall’ASSAM delle Marche, in collaborazione con il Comitato di coordinamento presieduto da Franco Famiani.
La manifestazione si è tenuta presso l’azienda agrituristica “La locanda tra gli olivi” di Corato (BA).

Un numeroso pubblico di amanti dell’olivicoltura, affrontando le condizioni climatiche avverse, hanno assistito alla finale della gara, tifando per i i 60 concorrenti selezionati attraverso i concorsi regionali, i quali hanno potato 3 piante a testa in un tempo massimo di 30 minuti, con operazioni effettuate rigorosamente da terra.

Al molisano Giuseppe Petruccelli è andato il riconoscimento come “miglior studente” di potatore, mentre il premio come miglior squadra è andato alle Marche.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio Leggi la nostra informativa sulla privacy completa.