Certificato antimafia solo per contributi oltre 25 mila euro

Tra i provvedimenti previsti dalla nuova legge sul bilancio dello Stato c’è anche quello della liberazione dall’onere della documentazione e della informazione antimafia per tutti gli imprenditori agricoli che hanno presentato domanda per la Pac o siano destinatari di fondi strutturali per meno di 25mila euro. L’articolo di legge stabilisce inoltre che tale comportamento è valevole fino al 31 dicembre 2018.

Il provvedimento fa intendere che dal primo gennaio 2019 tutte le aziende con domande Pac del valore uguale o superiore a 5000 euro dovranno presentare sia la comunicazione che l’informazione antimafia. Il legislatore ha optato per questo criterio per dare tempo agli uffici degli enti eroganti e delle Prefetture di adeguare il proprio
organico.

Inoltre, il testo della legge di bilancio precisa che non sussistono obblighi per tutte le domande di aiuto presentate prima del 19 novembre 2017. Il che ha consentito di fatto ad Agea di partire con una prima tranche di pagamenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi